duemilaeddodici

Mentre si festeggiava davanti alla tv, spersi in un paesino d’Abruzzo assediato dalla neve, mentre Carlo Conti faceva il conto alla rovescia e vai col trenino e pepepepè e con tutta la tiritera delle salme musciali e dei ritmi sempre uguali, mentre i piccini devastavano il divano immaginando lotte e super poteri, mentre fuori partivano i petardi e nel freddo della notte bruciava il “focarone” di ciocchi giganteschi… un meteorite collimava la propria traiettoria in direzione Terra.

Buon anno (un par di palle)!

Annunci

Una risposta a “duemilaeddodici

  1. Di ciò si scriveva,
    quindi -insieme ad un altro buon anno- posso lasciare traccia ufficiale della mia nuova casa.
    A presto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...