Dottor Zivago

Pareva di stare nella steppa siberiana. Mancavano solo i lupi. Però, invece, eravamo solo a Roma. Dove ha nevicato di nuovo, sia pure in modo disomogeneo sulla città (e nulla  a che vedere, comunque, con le carrettate di neve che hanno sommerso Abruzzo, Marche, Molise, Basilicata  ed Emilia Romagna). Ho affrontato il nuovo cimento con giacca a vento, stivaletti tattici e buona volontà.

Comunque due nevicate così, nell’arco di una settimana, a Roma non s’erano mai viste.

Annunci

Una risposta a “Dottor Zivago

  1. Che poi hanno due lati, le nevicate: quello visto dai romani, e quello visto dagli altri (come forse tutto ciò che riguarda Roma). Se avessi un penny per tutti quelli che (qui nel merdoso nordest) mi hanno chiesto ‘ma a Roma è veramente come dicono i giornali o è colpa dei romani…?’… barriere geografiche, cheddevifà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...