maratona Spielberg (insomnia)

Avevo un film in sospeso: “Minority report”. Lo volevo rivedere dopo 13 anni, tanto per capire se, a distanza di tempo, i film di fantascienza riescono a tenere botta rispetto al futuro che avanza. La fantascienza, in effetti, misura la nostra capacità di immaginare e realizzare le attese. E così si fanno i giochini del tipo “quante cose viste nel film X sono state effettivamente realizzate in tot anni”. “Minority report” ha tenuto botta, sotto tanti punti di vista, in primis, perchè non è invecchiato troppo in fretta.   Gli oggetti, gli ambienti, le tecnologie descritte sono ancora attuali e futuribili, non danno l’idea del posticcio o del superato dal moderno (avete presente, al contrario, il cellulare nokia di “Matrix”?).  A “Minority” ho poi subito attaccato “A.I.”, sempre di Spielberg. Tanto per restare nell’ambito del futuro e dell’artificiale. Ma, in questo secondo caso, ho apprezzato meno il lavoro, a parte la bella interpretazione di Jude Law (grandissimo robot gigolò).  Forse la colpa è della faccia gommosa dell’attore Haley Joel Osment e della sua ricerca infaticabile della fata turchina, resa possibile solo con l’arrivo degli alieni (un super pasticcetto). In A.I. l’unica cosa che mi ha riscosso un pò (erano quasi le due di notte) è stato il volo del piccolo protagonista su New York sommersa dalle acque, con il profilo delle torri gemelle ancora delineate nello skyline della città. Una previsione mancata.

“La realtà è quella cosa che, anche se smetti di crederci, non svanisce.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...