in un mondo che

Mi sono preso un giorno di congedo per stare a casa con li piccini febbricitanti. Direte voi: chissene! Bravi. In effetti, chissene. Ma la mia dimensione personale, che occupa uno spazio ed un tempo, ieri, ha apprezzato molto il fatto  che si può vivere un giorno da leoni senza impegni, senza contatti esterni, con il solo scopo di costruire casette di mattoncini, preparare il pranzo e la cena, guardare i cartoni in TV, strimpellare il piano, “abbottare” il criceto di pop corn, addormentarsi dopo aver letto una filastrocca.

Vi assicuro: non è poco.

RESPECT

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...