sparare cazzate autorevoli

Quando succedono tragedie nazionali, come quella dell’incidente ferroviario in Puglia, per un oscuro e perverso meccanismo molti si sentono in dovere di dire cose. Così, d’istinto. Cose di cui, magari, non sanno un’emerita ceppa. Non aiuta di certo la velocità dei social che in genere provoca ulteriori danni irreversibili. Ne ha fatto le spese anche il povero Roberto Saviano che sulla sua pagina facebook, quando ancora non si capiva quante persone erano morte, la dinamica dell’incidente ecc ecc, pubblicava queste sciagurate ed inutili parole:

savianopuglia

Di lì a poco oltre 3.000 commenti di utenti vari, facevano notare che la linea ferroviaria in questione non è tra le peggiori del Sud. E poi si è venuto a sapere che il binario unico non è esclusiva prerogativa del Sud, anzi:

13692699_10153743919629632_339827438588288998_n

Questa tabella dovrebbe spazzare via i vari  piagnistei sui fondi destinati al nord o al sud (ma purtroppo non è così) e anche molti luoghi comuni che albergano nelle testoline vuote di illustri sconosciuti o di scrittori di chiara fama internazionale. Quello che è evidente, dopo questo episodio, è che, a parte la felice intuizione di Cavour in materia di sviluppo ferroviario (preceduta invero dall’illuminato governo del Regno delle Due Sicilie che per primo si dotò di rete ferroviaria), i cospicui investimenti effettuati durante il ventennio e la luuuuuunga operazione “treno veloce” che collega solo un pezzo d’Italia (Milano-Napoli), alla ferrovie italiane non è stato riservato quel necessario processo di sviluppo ed ammodernamento che si sarebbe potuto compiere con interventi mirati, continui e razionali. Sicchè ancora oggi, solo per fare un esempio, per andare da Roma  a Viterbo (80 km) occorre un tempo incalcolabile, mentre tutti i capoluoghi di provincia dovrebbero essere ben collegati e dotati di scambi internodali (anche per ridurre il traffico veicolare e l’inquinamento). Viaggiare in treno, se le cose sono ben fatte, è bello, sicuro, utile, veloce.

Invece zero, zero, zero.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...