tutto quello che vuoi (e forse anche un pò di più)

Ieri io e l’amore mio … Ovvero una recensione cinematografica come non se ne leggevano da tempo!

Ieri, io e l’amore mio, dopo secoli, siamo usciti e siamo andati al cinema. Di martedì. La nostra scelta è caduta sul film italiano “Tutto quello che vuoi” del regista (ma soprattutto sceneggiatore) Francesco Bruni.

Un film fresco. Nonostante si parli di vecchiaia, alzheimer e, alla fin fine, morte. Un film garbato, a tratti divertente, anche un pò commovente. Un bel modo di far dialogare giovani e vecchie generazioni su temi come la poesia, l’amore, la memoria, la felicità. Strepitoso Giuliano Montaldo nella parte dell’anziano poeta, ma anche i giovani ragazzetti sgangherati, che in qualche modo finiscono coinvolti nel trascorso ormai prossimo a svanire, sono avvenenti e centrati.

Insomma, un bel film. Lo consiglio.

T’amo senza sapere come, né quando, né da dove,

t’amo direttamente senza problemi né orgoglio:

così ti amo perché non so amare altrimenti…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...